Alfa Romeo pronta alla sfida Singapore. Bottas: «Bassissimo margine d'errore»

img

L'Alfa Romeo è pronta a correre il Gran Premio di Singapore, diciassettesimo appuntamento del Mondiale 2022 di Fomula 1, che torna in scena questo weekend dopo due anni di assenza. Intervenuti ai microfoni dei canali ufficiali della squadra di Hinwill, il team principal Frederic Vasseur e i piloti Valtteri Bottas e Guany Zhou hanno fatto il punto della situazione in vista dell'evento.

Le parole di Vasseur, Bottas e Zhou

Di seguito le parole di Vasseur, Bottas e Zhou in vista del Gran Premio di Singapore 2022.

Vasseur: "Pronti per la sfida Singapore"

"Dopo alcune settimane di lontananza dalla pista, durante le quali ci siamo concentrati nell'analisi delle nostre prestazione nella tripletta di fine estate e abbiamo finalizzato gli aggiornamenti da apportare alla vettura, torniamo all'estero per le ultime sei gare della stagione. Singapore è sempre stata una pista altamente impegnativa, con le temperature calde e altre diverse sfide. Tuttavia sono fiducioso che il nostro team sia preparato per affrontare il weekend. Il ritmo che abbiamo mostrato a Monza era promettente e un punto di partenza per l'imminente back-to-back in Asia; Abbiamo la possibilità di fare bene qui. Dobbiamo qualificarci in una buona posizione e portare a casa punti".

Bottas: "A Singapore il margine di errore è bassissimo"

"È bello essere di nuovo in pista dopo alcune settimane. Ho trascorso un po 'di tempo in fabbrica, lavorando al simulatore per prepararmi e non vedo l'ora di tornare a Singapore. Sono passati tre anni dall'ultima volta che abbiamo corso qui, mi è piaciuto correre su questa pista in passato - sono stato sul podio nel 2017 - e mi sono piaciute le sfide che portano caldo e umidità. È stato un peccato non essere in grado di ottenere il massimo dall'auto a Monza, poiché il nostro ritmo era stato buono per tutto il fine settimana. Essendo un circuito cittadino, Singapore permette un bassissimo margine d'errore, ma se facciamo tutto bene e mettiamo le auto in un buona posizione in qualifica, sono sicuro che saremo in grado di lottare per i punti durante la gara.".

Zhou gongola: "Che bella settimana!"

"Finora è stata davvero una bella settimana per me. Ieri è arrivata la notizia della mia estensione del contratto e ora non vedo l'ora di gareggiare a Singapore: è la gara più vicina a casa mia, avrò familiari e amici che mi supporteranno. Sarà difficile, certo, per me sarà un circuito nuovo. E sarà complicato anche perché si corre di notte e in condizioni meteorologiche molto particolari. Ma sono sicuro e pronto. Il punto conquistato a Monza è stato un grande booster morale. A Singapore il centro-gruppo sarà probabilmente molto stretto, noi dovremo fare bene nostro lavoro cercando di ottenere ancora punti".

Leggi anche: GP Singapore - Max ancora favorito, Leclerc insegue. Suggestione Vettel: le quote

Leggi anche: GP Singapore, weekend bagnato (e soprattutto umido) in vista: la situazione meteo

×