MotoGP | Gp Giappone Gara: domina Miller, cade Bagnaia, problemi Aprilia

img

MotoGP Gp Motegi Gara – Jack Miller ha dominato al Twin Ring di Motegi, teatro del Gran Premio del Giappone, 16esima tappa della MotoGP 2022. Il pilota della Ducati ha preso il comando della gara nel corso del secondo dei 24 giri con un sorpasso sul compagno di marca Jorge Martin, andando a tagliare il traguardo con ampio margine sulla KTM di Brad Binder, che proprio sul finale ha avuto la meglio sullo spagnolo del Team Pramac, terzo al traguardo. Per Miller prima vittoria della stagione, quarta in MotoGP, decima in carriera. Grande lotta per la quarta posizione, a spuntarla un sempre più sorprendente Marc Marquez, che partito dalla pole, è giunto quarto, migliore delle Honda alla seconda gara dopo il rientro dopo la quarta operazione al braccio destro. Il #93 del Repsol Honda Team ha avuto la meglio sulla KTM di Miguel Oliveira e su un ottimo Luca Marini, autore di una bella rimonta con la Ducati del Mooney VR46 Racing Team. Settimo posto per Maverick Vinales (Aprilia), che ha resistito agli attacchi di Fabio Quartararo, con il pilota della Yamaha che all’ultimo giro è stato attaccato da Pecco Bagnaia, quest’ultimo mai protagonista e scivolato nel tentativo di sorpasso buttando punti preziosi in ottica Campionato. Un vero peccato la caduta del pilota della Ducati, che perde 8 punti sul francese della casa dei Tre Diapason, andando a -18 dalla vetta. Nulla di compromesso, ma brutta botta psicologica per il piemontese a 4 gare dalla fine della stagione. Dietro a Quartararo si sono piazzate le Ducati di Enea Bastianini (Gresini) e del rookie Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team). A punti anche Johann Zarco (Ducati Pramac), Pol Espargarò (Honda), Alex Marquez (Honda LCR), Franco Morbidelli (Yamaha) e Cal Crutchlow, che ricordiamo sostituisce Andrea Dovizioso, ritiratosi dopo la gara di Misano. Gara da dimenticare per Aleix Espargarò, che ha avuto un problema alla sua Aprilia RS-GP nel giro di ricognizione. Ha poi cambiato moto partendo ultimo dai box, perdendo molti punti in ottica iridata. Giornata difficile per la Suzuki, alla sua ultima gara in casa prima del ritiro. Takuya Tsuda si è ritirato dopo che la sua moto ha preso fuoco, mentre Alex Rins è rientrato ai box dopo aver battagliato per qualche giro per la Top Ten. Quartararo guida ora la classifica iridata con 219 punti, 18 in più di Pecco Bagnaia, mentre Aleix Espargarò scende a -25. Enea Bastianini è quarto a 49 punti dalla vetta, mentre Miller è quinto a -60 dal francese della Yamaha. Rookie MotoGP GP Giappone Il miglior rookie è stato Marco Bezzecchi (Ducati Mooney VR46 Racing Team) decimo, seguito da Fabio Di Giannantonio (Ducati Gresini) 17esimo, Raul Fernandez (KTM Team Tech 3) 18esimo e Remy Gardner (KTM Team Tech 3 e dal prossimo anno in Yamaha Superbike ) 19esimo. Scivolata per Darryn Binder (Yamaha WithU RNF).

×