Aleix Espargaró striglia l'Aprilia dopo l'errore: "Non sono mica Valentino Rossi"

img

Aleix Espargaró scuote l'Aprilia: "Non mi hanno tolto la mappatura eco. Ora è dura, non sono Valentino Rossi" Aleix Espargaró non ha nascosto la sua amarezza dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGp, compromesso a causa di un errore umano: un addetto si è dimenticato di togliere alla moto dello spagnolo la mappatura eco. "Abbiamo avuto un errore umano. Si sono dimenticati di togliere la mappa-eco, di risparmio carburante, che non fa andare la moto oltre 100 km/h e non passa i 4000 giri e così non consuma benzina. Si sono dimenticati di toglierlo e quindi ho dovuto fare un giro piano. Sono tornato ai box ma la seconda moto aveva le gomme sbagliate...". Ora la situazione per lo spagnolo, a 25 punti da Fabio Quartararo nella generale, si complica: "Sono molto triste oggi. Non so come dire, l’Aprilia e io stiamo facendo un buon lavoro. Ma ad inizio stagione si diceva che l’Aprilia era la moto migliore, invece non è né la Ducati né la Yamaha e io non sono né Marc Marquez né Valentino Rossi, perciò arrivare fino qui per me è stato molto difficile. E oggi ero più rapido di loro...". Leggi l'articolo Aleix Espargaró striglia l'Aprilia dopo l'errore: "Non sono mica Valentino Rossi" su Sportal.it.

×