Pecco Bagnaia come Valentino Rossi: arriva un altro riconoscimento

Pesaro conferirà la cittadinanza onoraria a Pecco Bagnaia Il Comune di Pesaro ha approvato all'unanimità la proposta del sindaco Matteo Ricci: Pecco Bagnaia riceverà la cittadinanza onoraria del capoluogo marchigiano. “Tutti noi abbiamo esultato per la sua straordinaria vittoria che ha riportato il motociclismo italiano sul tetto del mondo dopo tanti anni - è la nota riportata dall'Ansa -. Bagnaia è un talento, cresciuto sotto la guida del più grande di sempre, Valentino Rossi, nel nostro territorio che si conferma Terra di Piloti e Motori. La cittadinanza è il giusto riconoscimento ad un campione che ha scelto di vivere a Pesaro e un modo per rafforza ulteriormente la nostra strategia di comunicazione e turistica della città. Tra Pesaro, Tavullia e Misano c’è un unicum mondiale legato al motociclismo: storia, tradizione, piloti, case motociclistiche. Una collaborazione che vogliamo fortificare". "Insieme al Comune di Tavullia, che ha un’idea simile a quella sviluppata da noi, decideremo come costruire il momento ufficiale per la consegna della cittadinanza per farlo diventare una grande festa per tutto il territorio". "Tenuto conto che si è trasferito da tempo a Pesaro, affiancato dal mito Valentino Rossi e sostenuto anche dall’entusiasmo della città che lo considera un pesarese a tutti gli effetti, e che con la vittoria del titolo, nella classe regina, di Campione del Mondo ha rafforzato il nome della Pesaro sportiva onorando la Terra dei piloti e dei motori". Leggi l'articolo Pecco Bagnaia come Valentino Rossi: arriva un altro riconoscimento su Sportal.it.

×